Convivenza tra bambino e cane – come introdurre un cane nella vita quotidiana

11.04.2020

„Il cane è il migliore amico dell‘uomo“ –  è un detto che non funziona solo per gli adulti, ma anche per i bambini! È stato dimostrato che i bambini che crescono in una famiglia con dei cani hanno meno probabilità di soffrire di allergie e di malattie respiratorie e imparano ad assumersi le responsabilità e a sviluppare una maggiore empatia. 

Con un amico a quattro zampe il tuo bambino può instaurare un rapporto di amicizia molto prezioso e soprattutto educativo, purché tu integri il nuovo cane nella tua vita di tutti i giorni fin dall'inizio.

Perché è così importante in caso di cani adulti conoscere il loro passato 

Per un cane è importante che ci sia una gerarchia stabile e regole chiare. Ogni cane, indipendentemente dalla razza, ha bisogno di una guida che gli insegni con amore, ma anche con fermezza, il modo corretto di comportarsi con i bambini. 

Se vuoi prendere un cane adulto, è importante saperne di più sulla sua vita. Più conosci la storia del tuo amico a quattro zampe, prima saprai andare incontro a lui e ai suoi bisogni e ad evitare situazioni pericolose.

Le domande più importarti da porsi per costruire un solido rapporto tra bambino e cane sono: 

  • Il cane ha già avuto contatti con dei bambini? 
  • Quanti sono stati questi contatti? 
  • Ci sono state esperienze negative connesse al contatto con dei bambini? 

Tu, in qualità di "capobranco", hai la responsabilità di assicurare che la convivenza tra bambino e cane funzioni senza intoppi. Per questo, devi prepararti ad essere in grado di tracciare dei confini chiari per entrambi e a rimarcarli con fermezza. 

Nuovo cane in arrivo – a cosa deve fare attenzione il tuo bambino 

Se c’è in arrivo un nuovo cane in famiglia, il tuo bambino deve imparare alcune regole. Ad esempio, è importante insegnargli fin dall'inizio che un cane non è un giocattolo. Non deve essere pronto a giocare ogni volta che tuo figlio vuole. Se il cane sta dormendo o sta mangiando, il bambino deve lasciargli i suoi spazi.   

Inoltre, il bambino deve capire che un cane ha dei sentimenti e che non deve essere infastidito o maltrattato. Anche il cane più paziente può arrabbiarsi se lo si tira costantemente per le orecchie o si gioca con la sua pelliccia. 

Naturalmente, tutte le regole che hai imposto devono essere rispettate in modo coerente non solo dal bambino, ma anche da tutti gli altri membri della famiglia. Ad esempio, se proibisci al cane di entrare nella camera dei bambini o di rosicchiare i giocattoli di tuo figlio, allora quest’ultimo non deve permettergli di farlo. Altrimenti il cane rischierà presto di confondersi per via della nuova situazione. Questa confusione può far sì che il nuovo membro della famiglia scelga praticamente da solo quali limiti darsi.

Prima di comprare un nuovo cane, spiega anche a tuo figlio che l’animale non può mangiare nulla di quello che mangiano le persone. Il consumo di alcuni alimenti che fanno parte della nostra dieta quotidiana può rivelarsi addirittura fatale per il cane. Per questo motivo, a lui va dato solo del cibo apposito. 

Prima di prendere il cane: superare le eventuali paure 

Se per qualche motivo il tuo bambino ha paura dei cani, è importante affrontare il problema prima dell’arrivo dell’animale. A seconda della gravità della paura, prova a consultare un terapeuta o a insegnare al bambino alcune regole di comportamento. Ad esempio, tuo figlio non dovrebbe mai scappare da un cane. L’animale lo vedrà come un gioco e inseguirà il bambino, il che può accrescere ulteriormente la sua paura. Allo stesso modo, urlare davanti a un cane è pericoloso, perché questo potrebbe percepire il suono forte come una minaccia.

Molti bambini hanno paura dei cani di grossa taglia perché credono che siano più aggressivi di quelli più piccoli. In questo caso, è importante eliminare i pregiudizi e spiegare al bambino che il comportamento del cane non dipende dalla sua taglia o dalla sua razza. Ci sono numerosi cani di piccola taglia che ti saltano addosso e cani da combattimento e cani di razze che generalmente sono soggette a restrizioni che sono dei veri e propri giganti gentili. Il comportamento di un cane è determinato dalle sue esperienze, dall'educazione che ha ricevuto e da come è stato trattato.  

Includere il nuovo cane nella routine famigliare 

Come abbiamo visto, prima di acquistare un cane adulto è importante conoscere la sua storia. Ma con i cuccioli le cose sono diverse. Se il cane è ancora piccolo, probabilmente non avrà avuto delle esperienze significative nel trattare con le persone, in particolare con bambini e neonati. In questo caso è una "lavagna vuota", e imparerà in fretta.  

Se invece il cane è adulto, fai più attenzione. Un animale che è già stato in una famiglia con dei bambini troverà più facile integrarsi in una situazione analoga. Se però il cane ha avuto brutte esperienze con i bambini, perché è stato infastidito, maltrattato o altro, avrai parecchio lavoro da fare.  

Preparare il cane al primo incontro con il bambino 

Se hai un bambino, è importante preparare il nuovo cane al primo incontro. Di seguito, ti diamo 4 consigli preziosi per rendere questo momento il più piacevole possibile. Meglio andranno le cose, più facile sarà per il cane integrarsi nella tua famiglia. 

  1. Prima che il cane incontri per la prima volta il tuo bambino, è utile fargli annusare i suoi vestiti. Così, il tuo amico a quattro zampe si abituerà all'odore e in futuro lo percepirà meglio. 
  2. Al primo incontro è importante che il bambino sia il più calmo possibile, che non pianga e che non urli, altrimenti il cane potrebbe avere paura. Più esperienze positive si accumulano nel rapporto tra bambino e cane, più solida e felice sarà la loro futura amicizia. 
  3. Inoltre, è importante far capire sin dall'inizio al cane che la camera dei bambini è assolutamente off limits. Senza supervisione, al nuovo cane non deve mai essere permesso di stare in una stanza con il bambino. Allo stesso modo, i suoi giocattoli devono essere un tabu per l’animale, non importa quanto siano colorati o invitanti. 
  4. Se il cane fa per mordere mentre gioca, devi agire immediatamente. Un comando forte e deciso rimetterà il nuovo cane al suo posto e gli farà capire subito che ha fatto qualcosa di sbagliato. Con una punizione il cane non capirà cosa ha fatto e si sentirà ferito perché non vedrà il motivo di un simile trattamento. Ecco perché è importante agire immediatamente se l’animale fa qualcosa che non deve.

Conclusione

È importante integrare fin dall'inizio il cane nella vita di tutti i giorni e permettere al bambino e al nuovo cane di instaurare un corretto rapporto. Non appena questa fase iniziale sarà finita e tutti si saranno abituati l'uno all'altro, vivere insieme a un nuovo cane sarà un gioco da ragazzi.   

Inserisci commento