Giochi di ricerca olfattiva – sempre sulle tracce giuste

06.06.2020

I giochi di ricerca olfattiva sono tra le attività all’aperto preferite dalle persone e dai cani. Anche tu e il tuo compagno a quattro zampe ci prenderete presto gusto. Il motto "fidarsi sempre del proprio fiuto" potrebbe essere stato inventato per i cani.

A differenza del Mantrailing, in questo caso i cani seguono la traccia degli oggetti a terra, non l’odore di una persona, e possono tenere il naso vicino al terreno. Questo perché questa forma di allenamento consiste essenzialmente nel saper riconoscere ed interpretare con esattezza le tracce lasciate sul suolo. Dato che i cani sono praticamente nati per questo, per la maggior parte di loro non è difficile - al contrario. Con la giusta conoscenza di base sugli strumenti e sul processo di ricerca delle tracce, questa attività farà impazzire entrambi. Garantito! 

Cani e giochi di ricerca – chi può farlo? 

A differenza di altri tipi di sport per cani, come l’Agility o il Disc Dogging, nel caso dei giochi di ricerca non esistono particolari requisiti per quanto riguarda la forza muscolare, le ossa, o l’abilità dell’animale. In altre parole: in linea di principio, è un’attività che può fare sia un cucciolo ancora inesperto, che un più cauto cane di 15 anni.

Ulteriori vantaggi di questo tipo di addestramento: dal momento che non dovrai togliere il guinzaglio al tuo compagno, può farlo anche un animale piuttosto ansioso o che tende ad essere aggressivo. Questo tipo di attività, inoltre, permette di esaltare tutte le sensazioni positive che è possibile provare all’aria aperta. 

Il tuo cane imparerà poi a concentrarsi totalmente su un unico compito. In questo modo, finirà per ignorare qualsiasi cosa possa spaventarlo o disturbarlo.

Come puoi vedere, sono molte le ragioni per dedicarsi ai giochi di ricerca olfattiva per trascorrere il tempo all'aria aperta. E se questo non fosse abbastanza, non preoccuparti: queste attività saranno divertenti anche per te, e preparare le tracce per il tuo compagno stimolerà la tua creatività. D’altronde, si tratta di un addestramento che non richiede una particolare preparazione fisica né da parte tua, né da parte del tuo cane.

Quali sono gli accessori necessari per i giochi di ricerca olfattiva?

  • Un guinzaglio lungo da sette a dieci metri, 
  • una pettorina apposita per questo tipo di attività, 
  • un terreno adatto, 
  • dei dolcetti speciali per il tuo cane…

tutto qui. 

E fin qui tutto bene. Ma di sicuro ti starai chiedendo perché dovresti comprare una pettorina apposita per questa attività. Prima di tutto: una pettorina è preferibile a un collare, perché alcuni cani quando seguono una traccia tendono a tirare energicamente. Le conseguenze potrebbero quindi essere dolorose. Inoltre, una pettorina specifica avrà per il tuo cane un significato diverso rispetto a quella che usi per una normale passeggiata, e gli farà capire cosa hai in mente per lui: un gioco di ricerca - insieme a te. Detto in altri termini: la cosa più bella, perché potrà significare solo che è ora di andare a cercare una pista e di seguirla. Dopotutto, non deve farlo da solo...

A parte questo, il terreno deve essere adatto, in modo che sia le persone che i cani possano godersi l’attività con successo. Una volta acquisita una maggiore esperienza, potrai rendere la traccia più lunga e più difficile. Tuttavia, è più arduo per dei cani alle prime armi riuscire a seguire una pista se questa è attraversata da un gran numero di altri odori. 

Per questo motivo, meglio scegliere terreni (ad esempio, un boschetto o un prato più grande) che non siano frequentati da un gran numero di cani. Più "puro" sarà il terreno, maggiori saranno le possibilità per il tuo compagno di non perdere la traccia. Dargli dei dolcetti non si rivelerà un elemento di distrazione per lui, perciò non preoccuparti. Solo nel caso in cui al tuo cane sfugga qualcosa. 

Come funziona l’addestramento per i giochi di ricerca 

È davvero tutto difficile all’inizio? 

Per cominciare l’addestramento, la regola d’oro è: non troppo tutto insieme, e una alla volta. Dopotutto, sovraccaricare il naso del tuo compagno servirà solo a demoralizzarti e a fargli calare l'attenzione perché non annusa a terra. È sufficiente che le prime tracce siano lunghe solo pochi metri e procedano dritte.

Come abbiamo detto, il punto di partenza dovrebbe essere in un ambiente con pochi odori. Qui, il tuo cane avrà il controllo della situazione. (Se necessario tienilo anche legato, o vicino a una persona che vi accompagna). Quindi procedi insieme a lui con passo deciso per circa tre metri, facendo in modo di lasciare tracce ben visibili sul terreno o sull'erba. All’inizio, anche lasciar vedere al tuo cane dove sistemi la traccia può essere d’aiuto – l’ideale è sistemare un dolcetto per ogni traccia.

A proposito di dolcetti: logicamente, un cane affamato sarà più motivato di uno che ha fatto da poco un bel pasto. Per incoraggiare il tuo compagno, prova a non concedergli nessun dolcetto quando gli dai da mangiare prima dell’addestramento. Possono benissimo essere degli “antipasti di lusso”, che adora ma che non riceve tutti i giorni. 

Una volta sistemate le tracce, inizia il vero lavoro di ricerca: prendi in mano il guinzaglio e dai al tuo compagno un comando di partenza, preferibilmente "cerca!". A questo punto lui dovrebbe mettere il naso a terra in cerca dei dolcetti, seguirà il loro profumo e, appena glielo permetterai, si prenderà la sua meritata ricompensa.

Un corretto addestramento prevede anche che il cane segua la pista senza ulteriori aiuti da parte del suo proprietario. Quindi, se perde la traccia fermati, lascia il guinzaglio morbido come prima e aspetta che ritrovi la pista da sé. Inutile dire che per questo si meriterà delle coccole extra!  

I cani più esperti adorano le sfide 

Se il tuo compagno dimostra di averci preso gusto e riesce a seguire bene anche tracce più lunghe, è il momento di aumentare il livello di difficoltà:

  • Distanze più lunghe tra un dolcetto e l’altro, 
  • percorsi che curvano, 
  • angoli retti o
  • percorsi circolari che lo conducono su una falsa pista 

Tutto ciò che ti viene in mente e che pensi possa piacervi, va bene. Quello che devi fare è pensare ad aggiungere gradualmente più ostacoli e non correre ad aiutarlo appena si perde per un attimo. Scommettiamo che alla fine ritroverà da solo la pista giusta e si prenderà la sua ricompensa?!  

Inserisci commento